Cosa si intende per energia

L’energia è la grandezza fisica che misura la capacità di un corpo o di un sistema fisico di compiere lavoro, a prescindere dal fatto che tale lavoro sia o possa essere effettivamente svolto.
Un treno si muove grazie all’energia elettrica e le pale di un mulino girano grazie all’energia del vento o dell’acqua. In questi casi, come in molti altri, l’energia è sempre collegata al movimento di un corpo e di conseguenza al lavoro che esso compie.

tipologie

La misura dell’energia termica è molto difficile. Non può essere fatta da un singolo sensore perché non è una grandezza fisica fondamentale, è derivata da altre.
In particolare, la trasmissione di energia termica attraverso un corpo scaldante, come ad esempio un termosifone, e avente come mezzo trasmissivo un liquido termovettore, come l’acqua, è una funzione delle temperature di ingresso ed uscita dello stesso liquido e della sua portata istantanea (litri al secondo per esempio) attraverso il termosifone. Le misure di temperatura, in particolare con sensori elettronici, e di portata sono di per sé difficoltose; raggiungere elevati livelli di accuratezza non è banale. Dato che la relazione fisica che rappresenta l’energia (la potenza – Q) termica rilasciata nell’ambiente interno attraverso il corpo scaldante coinvolge le tre grandezze fisiche
Ti temperatura di ingresso
To temperatura di uscita
q portata
come segue:
Q = c * (Ti – Tu) * q
gli errori sulle temperature e la portata sono amplificati nella determinazione della potenza termica Q considerato l’operatore di moltiplicazione che li lega gli uni agli altri. Per questo motivo, accuratezze dal 2% al 5% nella misura della trasmissione di energia termica sono considerate buone.
Lo strumento che idealmente dovrebbe essere utilizzato per questo tipo di misure è volgarmente chiamato contatermie o contatore calore. È lo strumento ideale perché ha tre sonde che misurano le due temperature e la portata istantanea. La sua elettronica rileva i segnali dalle tre sonde e gli elabora per ricavarne la potenza e l’energia termica in un desirato intervallo temporale.

Catalogo prodotti

Al fine di eliminare l’inefficienza nella produzione e nel consumo di energia è necessario poterla individuare e successivamente misurarla. L’utilizzo di un sistema di telecontrollo è il primo passo da compiere per cambiare le dinamiche di produzione e consumo per rimuovere i disequilibri tra domanda e offerta di energia. Compito del sistema di monitoraggio è quello di permettere l’automazione, la conduzione, la gestione e la manutenzione degli impianti HVAC, Tecnici e Tecnologici degli immobili. Il software consente l’automazione e il controllo di tutti gli apparati e i servizi tecnici necessari per il funzionamento  svolgendo i seguenti compiti:

  • Semplificare la progettazione, l’installazione, la manutenzione e l’utilizzo delle tecnologie
  • Garantire il funzionamento in condizioni ottimali di impianti e macchine installate
  • Ridurre i costi di gestione
  • Risparmiare energia
  • Migliorare la sicurezza
  • Collezionare i dati di contabilizzazione energetica
  • Rilevazione dei Gradi Giorno (solo per una parte degli impianti termici corrispondenti a zone climatiche ben individuate)
Catalogo prodotti

Il sistema di supervisione prevede componenti hardware e software che permettono di mantenere un controllo costante dei parametri e dell’operatività del sistema gestito. Grazie alla telegestione inoltre, si ha la possibilità di accedere al sistema a distanza, con un conseguente vantaggio sul tempo di intervento.
Compito del sistema di Telegestione e Telecontrollo (Supervisione) è quello di permettere l’automazione, la conduzione, la gestione e la manutenzione degli impianti HVAC, Tecnici e Tecnologici degli immobili. 

Catalogo prodotti

Misure di portata

Misure di livello

Valvole di sicurezza

Valvole di controllo